Sei in: Home > Profili professionali

  • Offerta - A.A. 2017/2018
  • Offerta - Anni precedenti

Corso di Laurea in Scienze Strategiche e della sicurezza

Funzione in un contesto di lavoro:
Il mercato del lavoro di riferimento è quello fornito dalle grandi organizzazioni nazionali ed internazionali, governative e non governative, nell'ambito delle attività di cooperazione per la sicurezza, la pace e lo sviluppo, fino agli enti locali delegati alla difesa del territorio. Si aggiunge, per il settore privato, l'ambito dell'organizzazione e della pianificazione, dalla logistica alla sicurezza. Quindi: addetti alla gestione dell'organizzazione e della sicurezza in settori pubblici e privati; figure della pubblica amministrazione nei settori internazionali o della sicurezza, della difesa del territorio o del patrimonio; figure di ONG e OING.

Competenze associate alla funzione:
Capacità di organizzazione e di sostegno alla pianificazione; capacità di comunicazione delle proprie conoscenze e acquisizioni e di interazione cooperativa. Capacità di inquadrare le implicazioni giuridiche, economiche e sociali delle questioni affrontate e di dialogare con istituzioni e organizzazioni nazionali e internazionali, sia pubbliche che private.

Sbocchi occupazionali:
Figure della pubblica amministrazione o di ONG con funzioni organizzative e/o di rapporto col contesto internazionale; OING e ONG con diverse funzioni o mansioni, connesse all'organizzazione, alla sicurezza, al rapporto con le istituzioni, con particolare riferimento a quelle militari, in generale con funzioni di supporto alla dirigenza.

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

1. Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali - (3.3.1.1.1)
2. Tecnici dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi - (3.3.1.5.0)
3. Tecnici dei servizi di sicurezza privati e professioni assimilate - (3.4.5.4.0)

 

Corso di Laurea magistrale in Scienze Strategiche

Funzione in un contesto di lavoro:
Funzionari e dirigenti addetti alla gestione dell'organizzazione e della sicurezza in settori pubblici e privati; funzionari della pubblica amministrazione nei settori internazionali o della sicurezza, della difesa del territorio o del patrimonio; figure di ONG e OING; responsabili per il management e la logistica nelle aziende private. Infine, analisti e ricercatori presso think tank e istituti di ricerca.

Competenze associate alla funzione:
Capacità di inquadrare i problemi in un contesto più ampio di comprensione sulla base di modelli rigorosi di analisi e di una qualificata base informativa; capacità di comunicare in maniera qualificata associando alle conoscenze linguistiche competenze relazionali; valorizzazione del lavoro di gruppo e capacità di organizzazione in strutture operative complesse; capacità di leadership e di gestione delle decisioni in contesti di emergenza; approccio informato e capacità di assimilazione e adattamento all'innovazione tecnologica; consapevole gestione delle relazioni interculturali sul piano linguistico, simbolico e valoriale; capacità di orientamento nell'orizzonte delle istituzioni internazionali; capacità di mettere a fuoco le implicazioni giuridiche dei problemi da affrontare; capacità di analisi, progettazione e sviluppo tenendo conto anche di diversificati approcci metodologici ai problemi.

Sbocchi occupazionali:
Il mercato del lavoro di riferimento è quello fornito dalle grandi organizzazioni nazionali ed internazionali, governative e non governative, nell'ambito delle attività di cooperazione per la sicurezza, la pace e lo sviluppo, fino agli enti locali delegati alla difesa del territorio. Si aggiunge, per il settore privato, lambito dell'organizzazione e della pianificazione, dalla logistica alla sicurezza.

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

1. Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.1)
2. Specialisti del controllo nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.2)
3. Specialisti in pubblica sicurezza - (2.5.1.1.3)
4. Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private - (2.5.1.2.0)
5. Specialisti nell'acquisizione di beni e servizi - (2.5.1.5.1)
6. Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT) - (2.5.1.5.2)
7. Esperti nello studio, nella gestione e nel controllo dei fenomeni sociali - (2.5.3.2.1)
8. Specialisti in scienza politica - (2.5.3.4.3)

 

Corso di Laurea magistrale in Scienze Strategiche e Militari

Funzione in un contesto di lavoro:
Incarichi di comando, pianificazione e coordinamento a livelli crescenti di complessità e responsabilità, prima a livello di minori unità e successivamente di Reggimento, Brigata e Divisione, fino ai massimi vertici di Forza Armata e di Difesa, a livello nazionale e internazionale.

Competenze associate alla funzione:
Competenze storico-politologiche, giuridiche, sociologiche ed economiche, gestionali e di leadership, tecnico-professionali nei vari settori scientifici e tecnologici (matematica applicata, statistica, ingegneristica e informatica).

Sbocchi occupazionali:
Ufficiale nelle varie armi e corpi dell'Esercito Italiano ed in tutti i gradi gerarchici previsti dal suo ordinamento.

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

1. Ufficiali delle forze armate - (9.1.1.1.0)

Ultimo aggiornamento: 23/08/2017 11:42

Verbali

Riconoscimento Diploma di Laurea in Scienze Strategiche

Campusnet Unito
Non cliccare qui!