Vai al contenuto principale
Logo di Scuola Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche (SUISS)

SUISS - Struttura Didattica Speciale in Scienze strategiche

Scuola Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche (SUISS)

Logo di Scuola Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche (SUISS)
Oggetto:
Oggetto:

Infrastrutture Viarie - MOD. I

Oggetto:

Road Infrastructures - MOD. I

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice dell'attività didattica
INF0198A
Docente
Gianfranco Capiluppi (Titolare del corso)
Insegnamento integrato
Corso di studi
[f055-c504] Laurea Magistrale in Scienze Strategiche e Militari
[f055-c504SI] Laurea Magistrale in Scienze e Militari (Percorso Sistemi Infrastrutturali)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
ICAR/04 - strade, ferrovie e aeroporti
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
- -
Propedeutico a
- -
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'allievo riceve le nozioni necessarie e sufficienti per poter sviluppare in modo autonomo il progetto preliminare di una strada, con particolare riguardo agli aspetti geometrici ed ai livelli di servizio attesi. L'allievo acquisisce inoltre le conoscenze necessarie sugli standard di normativa e sulle verifiche indispensabili da effettuare per il dimensionamento preliminare delle pavimentazioni stradali e delle piccole opere d'arte (manufatti di smaltimento delle acque meteoriche e opere di sostegno a gravità). Infine viene ottenuto un grado di conoscenza minima ma sufficiente sulla composizione, sulla tipologia, sui modi realizzativi delle grandi opere d'arte stradali (ponti e gallerie).

The student receives the necessary and sufficient notions to be able to autonomously develop the preliminary design of a road, with particular regard to the geometric aspects and the expected service levels. The student also acquires the necessary knowledge on regulatory standards and on the essential checks to be carried out for the preliminary sizing of road pavements and small works of art (rainwater disposal artifacts and gravity support works). Finally, a minimum but sufficient level of knowledge is obtained on the composition, typology, construction methods of large road works of art (bridges and tunnels).

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

L'allievo riceve le nozioni necessarie e sufficienti per ealizzare il progetto preliminare di una strada extraurbana, ivi compresi gli elementi costitutivi accessori quali le piccole e le grandi opere d'arte.

The student receives the necessary and sufficient knowledge to carry out the preliminary design of an extra-urban road, including the accessory constitutive elements such as small and large works of art.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezione frontale con ausilio di proiettore e slides.

Frontal lesson with the aid of projector and slides.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame scritto e orale, in due successive sessioni, la prima a metà dello sviluppo del corso e la seconda in sede di esame.

Written and oral exam, in two successive sessions, the first halfway through the course development and the second during the exam.

Oggetto:

Attività di supporto

Possibili visite a laboratorio dei materiali stradali.

Saranno previste n. 35 ore di attività didattiche integrative - cicli di esercitazioni - svolte dal Dott. BORDINO Fabio.

Possible visits to the laboratory of road materials.

There will be n. 35 hours of supplementary educational activities - exercise cycles - carried out by Dr. BORDINO Fabio.

Oggetto:

Programma

1. CRITERI DI PROGETTO DI UNA STRADA ORDINARIA
1.1 Generalità sulle strade. Elementi costitutivi della piattaforma stradale. Classificazione delle strade. Le resistenze al moto. L'aderenza. Equazione della trazione.
1.2 Le sezioni tipo di una strada ordinaria in trincea, in rilevato, a mezza costa. Gli elementi marginali.

OPERE D'ARTE STRADALI MINORI
2.1 Opere di sostegno flessibili: tipologie e aspetti costruttivi.
2.2 Opere di sostegno rigide: tipologie e criteri di progetto.
2.3 Opere idrauliche a difesa del corpo stradale, drenaggi, tombini e ponticelli.
2.4 Richiami sui diaframmi liberi ed ancorati.
2.5 Opere di sostegno alternative: terra rinforzata, gabbionate, berlinesi. Cenni sul loro dimensionamento.

3. OPERE D'ARTE STRADALI MAGGIORI
3.1 Ponti stradali: tipologie strutturali, materiali impiegati (cemento armato, acciaio, misti acciaio - c.a.), normative di riferimento. Impiego dei ponti militari nelle emergenze civili. Le spalle da ponte e le pile.
3.2 Gallerie: sistemi di attacco e fasi costruttive. Classificazione delle rocce.

4. COSTRUZIONE DEL CORPO STRADALE
4.1 Generalità sulle terre. Caratteristiche fisiche. Comportamento sotto carico.
4.2 Classificazione delle terre. Analisi granulometrica. Limiti e indici di Atterberg. Indice di gruppo. Classifica CNR - UNI 10006.
4.3 Costipamento e suoi scopi. Prova Proctor normalizzata. Macchine per costipare. Controllo della densità in sito. Stabilizzazione a calce.
4.4 Prove di portanza. Prove di carico con piastra e C.B.R.
4.5 Prescrizioni di capitolato per la costruzione del corpo stradale in rilevato e in trincea.

5. LE SOVRASTRUTTURE STRADALI
5.1 Caratteristiche tipologiche e aspetti costruttivi.
5.2 Pavimentazioni di tipo flessibile, rigido e semirigido.
5.3 Prove essenziali di laboratorio.
5.4 Esempio di scelta di un pacchetto multistrato desunto dal catalogo CNR.

6. IMPIANTI FERROVIARI
6.1 Generalità sulle ferrovie. Sede ed armamento del binario. Lunga rotaia saldata. Binario in curva: equilibrio del veicolo e aspetti geometrici.
6.2 Grado di prestazione di una linea.
6.3 Sovrappassi e sottopassi della linea. Caratteristiche tipologiche. Esecuzione in esercizio. Tipologie di ponti in acciaio.

7. CARATTERISTICHE COMPOSITIVE DEGLI AEROPORTI
7.1 Geometria della pista aeroportuale. Classifica degli aeroporti. Sezione trasversale delle piste. Superfici di limitazione degli ostacoli. Orientamento delle piste
7.2 Classifica L.C.N. Tipi di pavimentazione impiegati.
7.3 Eliporti. Tipologie e aree di competenza.

1. DESIGN CRITERIA OF AN ORDINARY ROAD
1.1 General information on the roads. Constitutive elements of the road platform. Road classification. Resistance to motion. Adherence. Equation of traction.
1.2 The typical sections of an ordinary road in the trench, in embankment, halfway up the slope. The marginal elements.

MINOR ROAD WORKS OF ART
2.1 Flexible support works: typologies and construction aspects.
2.2 Rigid supporting works: typologies and project criteria.
2.3 Hydraulic works to defend the road body, drainages, manholes and bridges.
2.4 Recalls on free and anchored diaphragms.
2.5 Alternative support works: reinforced earth, gabion, Berliners. Notes on their sizing.

3. MAJOR ROAD ART WORKS
3.1 Road bridges: structural types, materials used (reinforced concrete, steel, mixed steel - reinforced concrete), reference standards. Use of military bridges in civil emergencies. Bridge abutments and piles.
3.2 Tunnels: attack systems and construction phases. Rock classification.

4. CONSTRUCTION OF THE ROAD BODY
4.1 Generalities on the lands. Physical characteristics. Behavior under load.
4.2 Land classification. Particle size analysis. Atterberg limits and indices. Group index. CNR - UNI 10006 classification.
4.3 Constipation and its purposes. Normalized Proctor test. Machines for constipation. Density control on site. Lime stabilization.
4.4 Lift tests. Load tests with plate and C.B.R.
4.5 Specification requirements for the construction of the road body in embankment and in trenches.

5. ROAD SUPERSTRUCTURES
5.1 Typological characteristics and construction aspects.
5.2 Floors of flexible, rigid and semi-rigid type.
5.3 Essential laboratory tests.
5.4 Example of choosing a multilayer package taken from the CNR catalog.

6. RAILWAY SYSTEMS
6.1 General information on railways. Seat and rigging of the track. Long welded rail. Cornering track: vehicle balance and geometric aspects.
6.2 Degree of performance of a line.
6.3 Overpasses and underpasses of the line. Typological characteristics. Execution in operation. Types of steel bridges.

7. COMPOSITIONAL CHARACTERISTICS OF AIRPORTS
7.1 Geometry of the airport runway. Airports ranking. Cross section of the tracks. Obstacle limitation surfaces. Orientation of the slopes
7.2 Ranking L.C.N. Types of flooring used.
7.3 Heliports. Types and areas of expertise.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Agostinacchio e altri. Strade ferrovie ed aeroporti. La progettazione geometrica in sicurezza. Ed. EPC libri.

Tesoriere. Strade ferrovie e aeroporti. Vol. II. Ed UTET.

Gattinoni, Scesi, Papini. Geologia applicata. Vol. II. Ed. CEA.

Agostinacchio e altri. Strade ferrovie ed aeroporti. La progettazione geometrica in sicurezza. Ed. EPC libri.

Tesoriere. Strade ferrovie e aeroporti. Vol. II. Ed UTET.

Gattinoni, Scesi, Papini. Geologia applicata. Vol. II. Ed. CEA.



Oggetto:

Orario lezioni

Lezioni: dal 09/01/2023 al 18/04/2023

Nota: L'orario delle lezioni settimanali sarà pubblicato, settimanalmente, sul sito della SUISS nella sezione “Attività didattiche”.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/10/2022 11:38
Location: https://www.suiss.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!