Vai al contenuto pricipale
Logo di Scuola Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche (SUISS)

SUISS - Struttura Didattica Speciale in Scienze strategiche

Scuola Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche (SUISS)

Laurea in Scienze Strategiche (055703)

Università:

Università degli Studi di TORINO (terzo anno)

Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA (primi due anni)

 

Classe:

L/DS - Scienze della difesa e della sicurezza

 

Modalità di svolgimento:

Corso di studio convenzionale

 

Lingua in cui si tiene il corso:

Italiano

 

Docenti di Riferimento:

  • Walter DAMBROSIO
  • Luca Luigi PAOLINI

 

Rappresentanti Studenti:

  • Chiara TRABATTONI
  • Riccardo Lorenzo RAGUSI
  • Riccardo DI FONSO
  • Maurizio RAVELLI

 

Gruppo di gestione AQ:

  • Salvatore ALOISIO
  • Giovanni DE GIGLIO
  • Roberto DE SIMONE
  • Marina MARCHISIO
  • Maurizio RAVELLI
  • Enrico SPINELLO

 

Tutor:

  • Vincenzo POCI
  • Roberto DE SIMONE
  • Bruno Giuseppe BARBERIS
  • Salvatore ALOISIO

 

 

Presentazione del corso di laurea nel portale Universitaly (scheda SUA)

Il Corso di Laurea in Scienze Strategiche è destinato alla formazione superiore degli Ufficiali dell'Esercito Italiano, che si articola in un Corso di Studio di primo livello e in un Corso di Studio di secondo livello.

I contenuti formativi del CdL in Scienze Strategiche sono stabiliti in accordo e secondo quanto disposto dalle Autorità militari dell'Esercito Italiano in merito alla formazione dei futuri Ufficiali dell'E.I. dei Ruoli Normali delle varie Armi (Fanteria, Cavalleria, Artiglieria, Genio, Trasmissioni e Trasporti e Materiali-TRAMAT) e del Corpo degli Ufficiali di Commissariato.

In particolare viene fornita una formazione di base che si affianca a quella specificamente professionale in ambito militare, e che si fonda su conoscenze che consentano agli Ufficiali Allievi dell'Esercito di praticare nella professione un approccio integrato ai problemi relativi all'organizzazione e alla gestione delle unità militari. Vengono di conseguenza offerte conoscenze di base, avanzate ed applicative, necessarie alle attività previste per le varie Armi sia nel campo scientifico e tecnologico, sia nel campo delle discipline giuridico-sociali ed economiche, come nelle discipline prettamente militari.

Il quadro delle conoscenze fornite dal Corso di Laurea in Scienze Strategiche riservato agli Allievi Ufficiali/Ufficiali Allievi dell'Esercito Italiano si articola quindi in un quadro formativo comune, all'interno del quale possono essere definiti profili specifici, relativi alle diverse Armi e al Corpo Commissariato.

L'impostazione generale del corso di studio, fondata sia sul rigore metodologico proprio delle materie scientifiche sia sulle problematiche di tipo giuridico, economico e sociologico permette all'Allievo Ufficiale/Ufficiali Allievi di acquisire le conoscenze e maturare le competenze necessarie per la prosecuzione degli studi nella Laurea Magistrale e per le varie professionalità a cui è destinato successivamente nell'ambito dell'Esercito Italiano.

Nel percorso formativo si propone un'offerta di materie integrative relative a diversi settori disciplinari e campi che si propongono sia un rafforzamento delle conoscenze indispensabili per la costruzione di una formazione versatile e flessibile in grado di operare in contesti diversificati, sia una preparazione specifica differenziabile per le diverse Armi.

 

La riprogettazione del percorso di studi per l'adeguamento al Decreto Interministeriale Prot. n. 761 del 30/09/2015 ha mirato a trovare una distribuzione equilibrata fra l'area delle attività formative di base, quella delle attività formative caratterizzanti e quella delle attività affini e integrative e un riequilibrio tra le diverse aree (tecnico-scientifica, giuridico-sociale, militare) e coerente con il percorso formativo di secondo livello che l'Ufficiale frequenterà.

Conoscenze richieste:

Il Corso di laurea in Scienze Strategiche è ad accesso riservato agli Allievi Ufficiali dell'Esercito, e gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea devono essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente. Lo studente dovrà possedere una discreta conoscenza delle nozioni di base di Matematica e Fisica e di lingua inglese, oltre a competenze di base nell'ambito delle discipline geografiche, storiche, giuridiche, economiche e sociopolitiche, nonché adeguate capacità logiche, di lettura e comprensione del testo. Il possesso dei requisiti è verificato tramite prove descritte nel bando di selezione emesso annualmente dal Ministero della Difesa. Gli Allievi Ufficiali sono selezionati dal Ministero della Difesa in conformità delle norme contenute nel Bando di concorso per esami per l'ammissione di Allievi al primo anno di corso dell'Accademia Militare.

Sono ammessi al corso di Laurea in Scienze Strategiche i concorrenti che abbiano superato tutte le prove e in posizione utile nella graduatoria di merito formulata dalle commissioni esaminatrici nominate dal Ministero della Difesa. Le modalità della verifica delle conoscenze richieste per l'accesso sono definite nel Regolamento Didattico del Corso di Studio, in conformità all'apposito bando di concorso emanato annualmente dal Ministero della Difesa per l'ammissione all'Accademia Militare, con l'indicazione degli obblighi formativi aggiuntivi previsti nel caso in cui la verifica non dovesse risultare positiva.

 

Modalità di ammissione:

In base al bando del Ministero della difesa, emesso annualmente, possono partecipare al concorso per l'ammissione all'Accademia Militare concorrenti, anche se alle armi, di entrambi i sessi che siano cittadini italiani, con un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale, previsto per l'ammissione ai corsi universitari dall'art. 1 della Legge 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modifiche e integrazioni. L'eventuale ammissione ai corsi dei concorrenti che hanno conseguito all'estero il titolo di studio prescritto è subordinata al riconoscimento dell'equipollenza del titolo conseguito a quelli sopraindicati.

I candidati devono essere in possesso dell'idoneità psicofisica e attitudinale al servizio incondizionato quale Ufficiale in servizio permanente. Tale requisito sarà verificato nell'ambito degli accertamenti psicofisici e attitudinali.

Le procedure relative al concorso vengono gestite tramite il portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa (da ora in poi portale), raggiungibile attraverso il sito internet www.difesa.it, area siti di interesse, link concorsi on-line Difesa, ovvero attraverso il sito intranet www.persomil.sgd.difesa.it Il concorso prevedrà l'espletamento delle seguenti fasi, in ordine di elencazione:

a) prova scritta di preselezione;

b) prove di efficienza fisica;

c) accertamenti psicofisici;

d) accertamenti attitudinali;

e) prova scritta di composizione italiana;

f) accertamento della conoscenza della lingua inglese;

g) prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo Sanitario);

h) prova orale di matematica;

i) prova orale facoltativa di lingua straniera;

l) tirocinio.

Saranno ammessi a sostenere le prove e gli accertamenti successivi, secondo le sequenze sopra riportate, i soli concorrenti giudicati idonei alla prova precedente.

Al termine della procedura di selezione i candidati giudicati idonei potranno iscriversi al corso di laurea in Scienze Strategiche. Per ulteriori specifiche dell'iter consultare il bando del ministero della difesa.

I laureati in Scienze Strategiche, Ufficiali Allievi dell'Esercito, devono praticare un approccio integrato a problemi relativi alla organizzazione e alla gestione delle unità militari. Pertanto devono acquisire conoscenze di base, avanzate ed applicative sia nel campo scientifico sia nel campo delle discipline giuridico-sociali e nelle discipline prettamente militari.

I laureati devono acquisire in modo organico le conoscenze teoriche essenziali relative a:

- scienze di base (matematica, fisica, chimica e informatica) nella prospettiva delle loro successiva applicazione professionale;

- discipline giuridiche, politico-istituzionali ed economiche, nella prospettiva dell'organizzazione e gestione di unità militari;

- discipline storiche e geografiche, ai fini di approfondimento di contesti operativi nei quali vengono esercitate le attività di comando, coordinamento e gestione. Queste discipline devono consentire di trasmettere anche le conoscenze relative alla storia e tradizione delle Forze Armate, allo sviluppo delle dottrine militari e alle loro applicazioni nel tempo.

Il laureato deve acquisire consapevolezza critica della etica militare e delle implicazioni deontologiche della professione militare. Deve inoltre acquisire competenze integrate sviluppate tramite attività di addestramento e tirocinio, per la applicazione delle conoscenze teoriche alle funzioni di comando, di organizzazione e gestione di unità militari.

Per completare la formazione del laureato sono indispensabili conoscenze tecniche per la trattazione, gestione di problemi di informazione e di comunicazione, per l'utilizzo di sistemi informatici anche a rete e per l'accesso e la gestione di banche dati.

In coerenza con i profili professionali individuati dai Ministeri della Difesa, il laureato in Scienze Strategiche deve acquisire le seguenti conoscenze e sviluppare competenze specifiche:

- nozioni matematiche e statistiche fondamentali per l'analisi e per la applicazione di modelli a fenomeni fisici rilevanti nell'ambito delle unità terrestri;

- nozioni teoriche e metodologiche della fisica e della chimica rilevanti per i sistemi di arma e le strumentazioni di bordo dei vettori operativi e logistici in uso alle unità terrestri;

- nozioni teoriche e metodologiche per la comprensione dei comportamenti individuali e di gruppo, dei processi cognitivi e relazionali, dell'organizzazione e funzionamento di gruppi di lavoro di rilevante interesse per le attività professionali;

- nozioni teoriche sull'organizzazione e sul funzionamento delle istituzioni nazionali e dell'Unione Europea, di pubbliche amministrazioni e di sistemi aziendali, e relative norme amministrative e di gestione che ne regolano il funzionamento;

- nozioni giuridiche fondamentali relative all'ordinamento pubblico italiano e ad ambiti applicativi nazionali ed internazionali; - conoscenze di base delle organizzazioni statuali e delle relazioni politico-diplomatiche che caratterizzano i rapporti tra l'Unione Europea e i paesi terzi anche in prospettiva storica;

- conoscenze relative all'applicazione della geografia politica, economica ed umana, per la comprensione dei problemi territoriali, ambientali e demografici.

I laureati in Scienze Strategiche devono acquisire conoscenze per l'utilizzo in ambito professionale dei seguenti strumenti:

- delle scienze politologiche, antropologico-psicologico- sociali, linguistiche e della comunicazione per interagire in modo adeguato ed efficace con soggetti terzi in contesti ambigui caratterizzati da numerosi tipi di diversità sia negli interventi di carattere umanitario e di protezione civile sia nelle operazioni internazionali di risposta alla crisi;

- dell'analisi matematica e della fisica a supporto dei processi decisionali e operativi;

- della chimica applicata ad un corretto impiego dei sistemi di difesa in dotazione;

- dell'ingegneria industriale, dell'informazione e civile, finalizzati al corretto impiego dei sistemi di difesa in dotazione, nonché alle esigenze degli interventi di carattere umanitario e di protezione civile;

- dei sistemi e degli strumenti di alto livello tecnologico, afferenti al loro livello di competenza funzionale e decisionale, necessari al comando e al controllo delle unità di impiego;

- di gestione delle risorse umane disponibili per gli obiettivi assegnati al loro livello funzionale e operativo;

- dei sistemi informatici e telematici necessari per lo svolgimento delle loro funzioni;

- di elaborazione, archiviazione e gestione dei rapporti tecnici anche in una delle lingue in uso nell'Unione Europea;

- di documentazione bibliografica e di consultazione delle banche dati, anche attraverso le reti telematiche.

Per conseguire competenze specifiche necessarie per svolgere le funzioni proprie dell'Arma/Corpo di appartenenza, saranno realizzati dei percorsi formativi specifici che si differenziano nei diversi ambiti e in particolare nelle attività formative caratterizzanti.

Per la realizzazione dei percorsi formativi specifici per i singoli profili professionali, l'acquisizione delle conoscenze teoriche e metodologiche corrispondenti ai settori scientifico-disciplinari deve essere integrata con lo sviluppo di conoscenze teoriche e di competenze tecnico-professionali relative agli ambiti operativi della difesa e della sicurezza, attraverso attività formative svolte di norma da personale degli istituti militari di riferimento di adeguata competenza didattica e scientifica. Le corrispondenti attività formative di tipo teorico e addestrativo riguardano due ambiti fondamentali di conoscenze, relative ai sistemi d'arma e alle tecniche di condotta e di controllo operativo, e ai sistemi ed alle tecnologie di controllo operativo e investigativo per la sicurezza. Le specifiche competenze professionali di tipo tecnico-operativo sono acquisite dai laureati in Scienze Strategiche prevalentemente attraverso forme coordinate di addestramento e tirocinio per periodi equivalenti ad un totale di 60 CFU nel corso del triennio. Tali forme di addestramento e tirocinio sono svolte all'interno delle strutture formative e nei contesti operativi individuati dagli istituti di formazione militare.

Il Corso di Laurea permette agli Ufficiali Allievi dell'Esercito di conseguire una solida preparazione di base che consentirà loro di completare il ciclo formativo con il successivo conseguimento della Laurea Magistrale in Scienze Strategiche e Militari.

Il percorso formativo degli Ufficiali è stato pensato sulla stretta connessione tra i due livelli consecutivi di formazione.

(IN FASE DI AGGIORNAMENTO)

Ultimo aggiornamento: 11/07/2019 11:58
Location: https://www.suiss.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!